Guida di Boston: Cosa vedere, dove andare e consigli utili

Guida di Boston: Cosa vedere, dove andare e consigli utili

In occasione di una visita alla città di Boston nel Massachusetts ci sono più cose da vedere e da fare di quanto possiate immaginare. La capitale dell’omonimo stato americano infatti offre molte attrazioni storiche, eventi iconici, crociere per avvistare le balene, sport e teatro. Anche le zone limitrofe si propongono con interessanti luoghi da esplorare e divertimenti per tutti.

Visitare Boston e stati limitrofi in auto

Le dimensioni compatte della città di Boston facilitano il trasporto compreso quello su gomma grazie alle eccellenti strade percorribili. In riferimento a ciò, il consiglio è di noleggiare un’auto non appena arrivati all’aeroporto internazionale di Logan che si trova a circa 5 Km dal centro.

L’aerostazione è il luogo ideale per il ritiro delle auto a noleggio per chi desidera esplorare la città, le altre aree del Massachusetts e degli stati limitrofi del New Hampshire e del Connecticut. Dotato di sei piste e quattro terminal, l’aeroporto accoglie circa 30 milioni di passeggeri all’anno molti dei quali optano per un noleggio di auto a buon mercato, scegliendole tra quelle proposte da tutte le principali compagnie internazionali.

Prenotando in anticipo da casa e quindi online, è possibile tra l’altro ottenere delle offerte ancora migliori specie se il periodo scelto per visitare Boston è quello estivo. In riferimento a ciò, è importante avere sempre a portata di mano il passaporto con relativo visto, la patente di guida e la carta di credito quest’ultima indispensabile sia per la prenotazione tramite web che direttamente nell’aeroporto della città.

Cosa fare a Boston

Qualunque sia la ragione di una vostra visita a Boston è importante sottolineare che è davvero in grado di soddisfare i vostri gusti. Fondata nel 1630 la città non è rimasta prigioniere del suo passato; infatti, case in stile georgiano sono bilanciate da grattacieli in vetro e acciaio e da musei così come da gallerie contemporanee.

I diversi quartieri come il Posh Beacon Hill, l’italiano NorthEnd e quello di Back Bay con i loro negozi e caffè, hanno tanto da regalare sia dal punto di vista turistico che personale. Conoscere la gente del posto è facile; infatti, basta parlare di politica e di baseball per avere subito amicizia.

Per molti l’estate è il momento perfetto per visitare Boston poiché a differenza della vecchia Inghilterra, la città è calda e soleggiata. Per gli amanti dell’arte è d’obbligo una visita al John F Kennedy Museum, oppure ammirare i dipinti al Museum of Fine Arts. Inoltre vale la pena passeggiare a piedi nel Fenway Park, dove si allena la mitica squadra di baseball nota come i Red Sox.

In auto alla scoperta dei dintorni di Boston

Forse nessun’altra città in America ha la stessa storia dell’era coloniale e della guerra rivoluzionaria come Boston. Non sorprende quindi che i suoi siti principali siano diventati un percorso di pellegrinaggio per gli americani e per gli altri che sperano di saperne di più. Visitare la città a piedi è consigliabile poiché molte attrazioni e luoghi di interesse storico-culturale sono vicini tra loro, ma tuttavia l’auto è indispensabile ad esempio per recarsi dall’altra parte della città e precisamente sulle sponde del fiume Charles.

Si tratta infatti di una zona di ricreazione estiva con la presenza del Parco Esplanade e di Cambridge. Sebbene sia una città separata e indipendente, per scopi turistici quest’ultima è parte integrante di Boston e collegata dallo stesso sistema di transito. Qui è possibile trovare due delle università più prestigiose e importanti d’America e del mondo, vale a dire l’Harvard e il Massachusetts Institute of Technology (MIT). Queste e molte altre università e college della zona contribuiscono a mantenere Boston un luogo giovane e vivace.

Con tutte le opzioni di musica, teatro e intrattenimento oltre alla sua abbondanza di ristoranti, se avete programmato una vacanza a Boston potete stare certi che non sarete mai a corto di idee su cosa vedere di giorno così come di notte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *